Posted on

Elettrostimolatore: differenza tra i modelli classici e quelli a farfalla

Le terapie di elettrostimolazione sono tra le più sfruttate attualmente in diversi settori e anche per diversi motivi e obiettivi molto diversi gli uni dagli altri. in effetti l’elettrostimolazione è attualmente applicata a diversi settori, tra cui troviamo sia quelli più classici e comuni, come quello medico, riabilitativo, fisioterapico e sportivo, ma anche altri un po’ più particolari come per esempio il settore estetico. A differenza dei primi anni che videro l’introduzione delle prime terapie di elettrostimolazione, negli ultimi anni si è scoperto che queste terapie sono molto utili anche in altri settori oltre a quelli più comuni in cui si sono sempre utilizzate. Queste terapie, anche se sono formate da vari livelli di terapie diverse, sono tutte basate sullo stesso tipo di tecnologia utilizzata; infatti tutte queste terapie sono caratterizzate dall’emissione di impulsi elettrici che vengono di solito trasmessi ai muscoli attraverso dei piccoli conduttori chiamati elettrici, e tutto questo utilizzando delle basse frequenze di trasmissione. Queste terapie sono molto utili sia per degli obiettivi prettamente medici, per esempio per combattere dei problemi e delle patologie anche dolorose, oppure per dei motivi diversi, come per esempio quello di andare a stimolare i muscoli in mancanza di allenamento oppure anche per motivi che sono invece prettamente estetici e quindi legati alla bellezza. In commercio potete trovare diversi modelli di elettrostimolatori che sono pensati per tutti coloro che vogliono effettuare questo tipo di terapie anche a casa. Tra i più comuni, oltre a quelli classici, ci sono anche i modelli denominati elettrostimolatori a farfalla. Andiamo a vedere quali sono le differenze rispetto ai modelli classici. Un classico elettrostimolatore è caratterizzato dalla presenza di un corpo centrale a cui vengono collegati gli elettrodi che vanno poi posizionati in corrispondenza dei muscoli che volete stimolare; invece i modelli a farfalla sono caratterizzati da un unico pezzo che prevede sia il corpo centrale che gli elettrodi applicati sullo stesso strumento. Sono più comodi perchè vi basterà applicare l’elettrostimolatore sulla pelle senza dover collegare gli elettrodi.